m
Categorie
Social:

Slide

Questo termine viene usato per indicare sia una tecnica molto comune tra i chitarristi, sia un accessorio che viene “indossato” da un dito della mano sinistra. L’accessorio in questione si chiama effettivamente con un altro nome, bottleneck (collo di bottiglia), quando questo è in vetro, oppure ditale, quando è in metallo. Entrambi vengono utilizzati per suonare la chitarra slide, che può essere una comune chitarra sulla quale si suona un brano con uno stile ed una tecnica ben precisa (blues, country), ma anche ad esempio la steel guitar, uno strumento dedicato esclusivamente a questo modo di suonare.
Nella maggior parte dei casi il termine slide viene associato ad un movimento (in musica definito portamento) che permette ad una nota di passare ad un altra, sulla stessa corda, facendo scivolare il dito tra le due note, creando così un suono unico, che risente però dei passaggi intermedi sulle altre note. Infatti, i tastini sui quali il dito che fa’ lo slide scivola, marcano in maniera netta il passaggio delle note. La simbologia adottata consiste in una lineetta che, a seconda della direzione dello slide, è inclinata: con la parte destra verso l’alto, quando si passa da una nota bassa ad una più alta, con la la parte sinistra verso l’alto, quando si passa da una nota più alta ad una più bassa. In alcuni casi, inoltre, è possibile trovare una s posta sopra la lineetta.
Nel seguente esempio in pieno stile country, basato sulla scala di G maggiore, potete osservare come l’uso dello slide stravolge la normale esecuzione, sia a livello di diteggiatura (seguitela scrupolosamente per ottenere la giusta sonorità), sia come pennata e interpretazione..

Nessun Commento

Lascia un commento